COMUNICATI

round
Inaugurazione condominio solidale “Don Aartibano”

Verrà inaugurato nel pomeriggio di sabato prossimo, 14 settembre, alla presenza di Mons. Franco Giulio Brambilla e della autorità locali, il “Condominio solidale don Artibano”, sito a Novara in Via Massaia 28.

Si tratta di una struttura di proprietà della diocesi che, oltre alle case di accoglienza gestite dall’Associazione “Il Solco” e al Consultorio Familiare, accoglie alloggi per persone e famiglie in una situazione di fragilità e di disagio, rispondendo a bisogni sempre più impellenti e urgenti che emergono sul nostro territorio.

La ristrutturazione dello stabile, realizzata da un progetto emblematico della Caritas Diocesana e sostenuta attraverso i Fondi 8×1000 Carità della Chiesa Cattolica e della Fondazione Comunità del Novarese Onlus, è stata pensata e voluta per una riorganizzazione delle strutture di accoglienza cittadine già sostenute dalla Diocesi di Novara al fine di rendere lo stesso sistema dell’accoglienza maggiormente efficace e capace di rispondere alle nuove forme di povertà.

All’inaugurazione sono state invitate le varie autorità cittadine per dimostrare una sinergia e una collaborazione tra le istituzioni pubbliche, la comunità civile e la comunità cristiana, tutti chiamati a dare risposte concrete alle fatiche di chi è maggiormente in difficoltà.

Nella stessa mattinata, alla presenza del responsabile Emergenze Caritas Italiana, don Andrea La Regina, vivremo un tempo di formazione e di confronto per operatori e volontari sul tema delle “Opere Segno” come luoghi che richiamano le comunità ecclesiali e civili a prendersi carico delle situazioni di bisogno; al termine della mattina dedicheremo un momento all’inaugurazione di un’altra “Opera Segno”, realizzata sempre coi Fondi 8×1000 Carità della Chiesa Cattolica presso il Convento di San Nazzaro: un nuovo guardaroba per le persone “senza fissa dimora”.

Sono grato, a nome di tutta la nostra Chiesa Diocesana Novarese e di tutti gli amici in difficoltà che potranno usufruire di questa nuova struttura, a tutti coloro che ci hanno sostenuto e che interverranno a questa significativa e importante giornata.

 

don Giorgio Borroni,
direttore Caritas Diocesi di Novara


PROGRAMMA

Ore 10.00 – Ritrovo presso il convento di San Nazzaro alla Costa;

Ore 10.30 – Momento di preghiera

A seguire  “Le Opere Segno Caritas: luoghi attraverso cui Dio parla dei poveri alle comunità e le provoca”.

Riflessione di don Andrea La Regina, responsabile Emergenze Caritas Italiana

Ore 12.00 – Inaugurazione del nuovo guardaroba per le persone “senza fissa dimora”

Ore 12.45 – Pranzo a Buffet

Ore 14.00 – Trasferimento in Via Massaia

Ore 15.00 – Inaugurazione “Condominio Solidale don Artibano”, realizzato con i Fondi 8×1000 Carità della Chiesa Cattolica Intervento di Mons. Franco Giulio Brambilla e di altre autorità.

Ore 17.00 – Conclusione


Il Condominio Solidale sarà intitolato a don Artibano Di Coscio, sacerdote diocesano scomparso 17 anni, ricordato da molti per essere un prete “innamorato di quelli di cui non si innamora nessuno”. Attento e vicino agli ultimi, scelse di vivere l’amore preferenziale per i più poveri e disagiati.

Due anni fa, in occasione del 15° anniversario della sua scomparsa, si era tenuto un incontro commemorativo nella parrocchia di Sant’Agabio, poco lontano dal luogo dov’era stato ritrovato il corpo; erano intervenuti il Card. Renato Corti, Padre Mario Airoldi e don Piermario Ferrari.